Aggiungi ai preferiti
1 Aprile 2022

Vacanze di Pasqua in Sicilia Occidentale

I giorni di Pasqua rappresentano uno dei momenti più affascinanti in cui visitare la Sicilia Occidentale. Le grandi città e i piccoli borghi diventano teatro di tradizioni antichissime, in cui sacro e profano si mescolano da secoli.

Durante la Quaresima e la Settimana Santa, nel mondo cristiano vengono celebrati infatti gli eventi legati agli ultimi giorni della vita di Gesù, in particolare la sua Passione e Resurrezione. In questo periodo, nel territorio trapanese si svolgono alcune tra le manifestazioni collettive più suggestive d’Italia.

Dal 4 marzo al 16 aprile 2022, iniziano ‘I Scinnute (“le discese”). 

Dopo essere rimasto conservato tutto l’anno all’interno delle cappelle, ogni venerdì un gruppo scultoreo della Chiesa delle Anime Sante del Purgatorio viene adornato di candele e fiori ed esposto al centro dell’altare.

Ma il momento più coinvolgente è rappresentato dai Misteri di Trapani, una processione che dal 1600 ha luogo il Venerdì Santo (15 aprile) e vede la partecipazione di migliaia di fedeli. Si tratta di uno dei riti più lunghi e più antichi d’Italia che si protrae per 24 ore, durante le quali 20 statue raffiguranti la Passione di Cristo vengono portate a spalla per le strade della città.

Contemporaneamente, anche il borgo medievale di Erice diviene scenario dei Misteri. A partire dalla Chiesa di San Giuliano, i gruppi statuari vengono portati in processione lungo le strade ericine.

A Marsala, così come sull’isola di Favignana, i riti pasquali mantengono in vita la tradizione teatrale, con gruppi di fedeli che interpretano la Passione.

Ma la Pasqua in Sicilia è decisamente da assaporare anche sul piano gastronomico!
Ogni famiglia porta avanti tradizioni differenti ma, quasi sempre, l’agnello è il piatto principale e i dolci sono grandi protagonisti della tavola.

 

Tra i più apprezzati, gli agnelli pasquali in pasta di mandorle (pasta reale o martorana) e i Cannatuna (Cuddure cu l’ova / Pupi cu l’ova / Campanari): un grosso biscotto di pasta frolla, con un uovo sodo al centro, decorato con colorate codette di zucchero. E poi le cassatelle di ricotta in brodo, le cassatelle fritte e, naturalmente, la cassata.

Dopo i momenti legati alla spiritualità e al buon cibo, il Lunedì dell’Angelo (Pasquetta) è l’occasione perfetta per dedicarsi a itinerari culturali e naturalistici! La primavera in Sicilia è il periodo ideale per godere del risveglio della natura, in un clima mite caratterizzato da giornate soleggiate. E in questa zona dell’isola non mancano certo le meraviglie da scoprire!

Comune di Trapani
www.comune.trapani.it

Comune di Erice
www.comune.erice.tp.it

Unione Maestranze Trapani
www.unionemaestranze.it
www.facebook.com/unionemaestranzetp

Processione dei Misteri di Trapani
www.facebook.com/processionedeimisteriditrapani

Misteri di Trapani – Ph. Giuseppe Sanalitro