La magia del Natale in Sicilia Occidentale | West of Sicily
Aggiungi ai preferiti
1 Dicembre 2022

La magia del Natale in Sicilia Occidentale: dove andare e cosa vedere

L’atmosfera di un periodo magico, fatto di luci, sapori e tradizioni religiose: il Natale in Sicilia occidentale è un’esperienza da provare almeno una volta nella vita!

Trascorrere le festività natalizie nell’ovest della Sicilia permette di immergersi in luoghi suggestivi e assistere a numerose tradizioni storico-religiose fortemente sentite e radicate sul territorio.

Preparati a scoprire una terra distante dall’idea di Sicilia come meta turistica prettamente estiva. Una terra fatta di borghi medievali, mercatini natalizi, spettacoli ed eventi che hanno come fulcro il calore e la magia del Natale.

 

Dolci siciliani, Natale, Sicilia Occidentale

Le tradizioni del Natale in Sicilia: tutte le curiosità

 

Quando si pensa al Natale in Sicilia l’immagine che viene subito in mente è il famoso passaggio dei Malavoglia di Giovanni Verga in cui:

“Il paese intero si metteva in festa; in ogni casa si ornavano di frasche e d’arance le immagini dei santi, e i fanciulli si affollavano dietro la cornamusa che andava a suonare davanti alle cappellette colla luminaria, accanto agli usci”.

In qualche modo, e con le dovute differenze, questa atmosfera di festa che coinvolge intere comunità è ancora presente in Sicilia. 

La Sicilia ha una tradizione pastorale tutt’oggi molto sentita, soprattutto nei paesi dell’entroterra sono tantissime le ricorrenze natalizie che coinvolgono antiche usanze contadine.

Le novene di Natale sono canti natalizi tipici dell’isola: i fedeli intonano preghiere e canti per i nove giorni che precedono la vigilia di Natale e sono spesso accompagnati da zampognari, suonatori di uno strumento simile alla cornamusa tipico del Sud Italia. Nel suggestivo borgo medievale di Erice, ogni anno per Natale è possibile assistere alle novene con gli zampognari, detti anche ciaramiddari.

Un’altra tradizione natalizia tipicamente siciliana consiste nel decorare le immagini sacre con arance e fronde di alberi di agrumi; l’arancia, oltre ad essere uno dei simboli della Sicilia, è anche un frutto tipicamente natalizio. In passato i contadini non potendo permettersi addobbi, utilizzavano gli oggetti quotidiani a loro disposizione per creare un’atmosfera festiva; le arance e i limoni con i loro colori accesi in contrasto con il verde delle foglie sono molto adatti a questo scopo.

 

Natale in Sicilia vuol dire famiglia, è il periodo dell’anno in cui i nuclei familiari si riuniscono e molti siciliani che vivono fuori tornano a casa per le vacanze. Le famiglie si ritrovano attorno a tavolate imbandite con ogni prelibatezza e passano le serate a giocare a tipici giochi delle feste, spesso con le carte da gioco siciliane, come ad esempio sette e mezzo, piatto o cucù.

Sempre in famiglia si consumano i piatti tipici del periodo natalizio, in cui ogni ricorrenza ha un suo piatto tipico. Per le vigilie delle feste, il 7 il 24 e il 31 dicembre, tradizionalmente si mangiano focacce o altri lievitati, per il pranzo di festa vero e proprio, soprattutto il 25 dicembre esistono un’infinità di piatti tipici come il falsomagro, un rotolo di carne imbottito di uova e salumi, o un’ampia varietà di timballi di pasta al forno. 

Quello di cui la cucina tipica siciliana abbonda sono i dolci natalizi: dal torrone a base di mandorle ai buccellati, detti biscotti di fico nel trapanese, ripieni di noci e fichi secchi, dalla pasta di martorana alla cassata, tutti questi dolci tradizionali sono accomunati da un tripudio di colori in linea con il clima festivo.

 

Presepe vivente, Grotta Mangiapane Custonaci

Il presepe vivente di Custonaci

 

Il paesino di Custonaci vicino Trapani è uno di quei posti in cui le antiche tradizioni natalizie continuano ad essere tenute vive e attirano ogni anno centinaia di turisti da tutta Italia. 

Il Presepe Vivente che viene allestito ogni anno nella grotta Mangiapane alle pendici di Monte Cofano è una tradizione che viene portata avanti da quasi quarant’anni a cui partecipano più di 160 comparse che inscenano antichi usi contadini e artigianali accostandoli alle scene della Natività. Questa manifestazione culturale è stata riconosciuta come patrimonio immateriale della Sicilia e coinvolge ogni anno tantissimi ospiti, musicisti, cantanti, attori che rendono indimenticabile questa occasione.

Un’altra tradizione natalizia di Custonaci è quella del pane di Natale che viene intagliato a mano dai fornaci custonacesi in mille forme articolate e poi decorato con semi di anice. Il pane della festa con forme particolari che ricordano ghirlande e fiori serve a scandire il tempo del lavoro rispetto al tempo delle festività e a celebrarle in maniera unica.

 

Vacanze di Natale in Sicilia: dove andare e cosa vedere

Vacanze di Natale in Sicilia: dove andare e cosa vedere

 

Se pensi di viaggiare durante le feste, per passare un Natale diverso dal solito insieme alla tua famiglia, la Sicilia occidentale è il posto adatto: la calorosa accoglienza e il particolare clima festivo non ti faranno rimpiangere il cenone di Natale e Capodanno.   

Durante il periodo natalizio sono tantissimi gli eventi che vengono organizzati in tutta la Sicilia occidentale, tra presepi viventi, mercatini e spettacoli, dall’8 dicembre al 6 gennaio avrai davvero una vastissima gamma di opzioni tra cui scegliere.

Ecco allora tutti gli eventi assolutamente imperdibili di dicembre, per una vacanza unica tra fede ed enogastronomia.

Tutti gli eventi indicati potrebbero essere soggetti a variazioni, si prega di verificare sui siti web dei relativi Comuni di pertinenza.

  • Ericènatale – Il borgo dei presepi: in occasione delle feste natalizie le vie e le piazze di Erice si animano di tante attività legate al Natale: mercatini, concerti, spettacoli teatrali, mostre e presepi. Un’occasione unica per trascorrere le festività in un paesaggio fiabesco.
  • La Bibbia nel Parco: Valderice si prepara a fare un tuffo nel passato, immergendo il visitatore tra Antico e Nuovo Testamento.
  • Natale Mediterraneo: i tradizionali mercatini natalizi fanno da sfondo a una festività ricca di arte e cultura; in questo modo Trapani è pronta a sorprendere il visitatori con tante sorprese.
  • Natale a Gibellina: dai canti, al suono della zampogna, dai mercatini fino alle escursioni, questo Natale riserva doni per tutti i gusti!
  • Natale sotto l’Albero: un programma ricco di eventi, quello di Mazara del Vallo, tutto all’insegna della cultura, convivialità e dell’inclusione.
  • La Festa di Santa Lucia a Paceco all’insegna della Cuccìa, un dolce tipico a base di frumento e ricotta.
  • Il Festino di San Nicola: al santo protettore di Salemi viene dedicata una solenne processione tra le strade del borgo medievale, che si conclude tra le luci e i colori dei giochi pirotecnici.
  • Oltremare: Valderice si prepara ad accogliere il nuovo anno, tra cooking show, incontri, musica e tanto altro ancora.
  • Buseto Palizzolo: una festività all’insegna della musica, del buon cibo e della tradizionale allegria natalizia, ecco cos’ha in serbo per voi Buseto Palizzolo.
  • Isole Egadi: un Natale tutto musicale allieterà di gioia natalizia le meravigliose piazze di Levanzo, Marettimo e Favignana.
  • Incanto di luci al Tempio di Segesta: a Natale, il Parco Archeologico di Segesta ha pensato di organizzare visite notturne al suo monumentale tempio dorico, in un vero e proprio viaggio nella storia.
  • Natale sotto l’albero 2022: musica, incontri, arte e tanti spettacoli sono i doni che la città di Marsala ha pensato di regalare a chi si aggirerà per le sue vie in queste festività.
  • Il presepe di Custonaci, un presepe vivente che sorge all’interno della Grotta Mangiapane e che grazie al suo fascino è diventato uno dei più noti di tutta la regione. Quest’anno si terrà presso il Parco archeologico di Segesta. Nei giorni di sabato 17, domenica 18 dicembre, lunedì 26 dicembre, 5 e 6 gennaio sarà possibile entrare nel Parco alla luce delle lanterne, raggiungere il tempio e assistere alla rappresentazione della Natività.
  • A San Vito Lo Capo la magia è nell’aria: anche quest’anno il Natale sarà ricco di attività in nome della musica, dello sport e del divertimento!
  • Natale a Custonaci: a Custonaci quest’anno il Natale è ancora più magico grazie all’animazione per grandi e piccini organizzata dal comune.
  • Villaggio di Babbo Natale: una vacanza in compagnia di Babbo Natale è il sogno dei vostri bambini? Ora potete realizzarlo! A Valderice si inaugurerà il Villaggio e la casa di Babbo Natale.
  • Non perdere poi la serata danzante del Capodanno del Golfo! Inizia l’anno con il piede giusto e balla tutta la notte sulle note latine e travolgenti di Noche de Travesura.

La Sicilia Occidentale a dicembre si veste di un’atmosfera unica e da sempre ha accolto eventi suggestivi legati al Natale, risvegliando caldi profumi e tradizioni. Tra questi, sicuramente ricordiamo:

  • La Capanna del Re, uno speciale presepe vivente che si svolge tra le strade del borgo di Salemi, in cui i personaggi del presepe rivivono accanto agli antichi mestieri custoditi dalle maestranze locali.

Insomma, viaggiare nell’ovest della Sicilia a dicembre significa non solo scoprire località incantevoli, ma soprattutto immergersi in atmosfere decisamente uniche al mondo!